Paterikon delle Gallie

Paterikon delle Gallie

Prezzo di listino $12.00 $0.00 Prezzo unitario per
Autore: Gregorio di Tours
Sottotitolo: Tra foreste e monasteri nella Francia dei primi secoli
ISBN: 9791280938169
Pagine: 176
Data di pubblicazione: 9 febbraio 2024
In poche parole: La vita e l’esempio di monaci, eremiti e taumaturghi provenienti dalla Francia più profonda e rurale.
Gregorio di Tours elaborò in modo del tutto personale la raccolta di biografie che costituisce il presente Paterikon. Si tratta di personaggi legati alla cultura e ai territori della Francia più profonda e rurale. Alcuni di loro furono vicini, amici e sodali dell’Autore che, a partire dal proprio ricordo, illumina tratti fecondi della loro esperienza spirituale. Romano e Lupicino, Nicezio, Emiliano, Venanzio, Monegunda: santi monaci, eremiti, reclusi e taumaturghi, vite innestate nella sola e unica Vita che feconda e fa crescere. Attraverso la mediazione di Gregorio, queste figure furono d’esempio e ispirazione per i suoi contemporanei. Oggi lo possono diventare anche per noi.
L'Autore:
Gregorio di Tours (538 o 539-594) nacque a Clermont-Ferrand, in Alvernia, tra i boschi e le foreste della Gallia più profonda, teatro d’esistenza dei protagonisti del suo Paterikon. Figlio del senatore Florentius, educato al bello e alla cultura, si ammalò gravemente in giovane età e fu guarito da san Martino di Tours, cui si era rivolto. Proprio a Tours, nel 573, ricevette la nomina vescovile come successore del cugino Eufronio. Autore di innumerevoli opere di carattere agiografico e storiografico, è noto per la poderosa Historia Francorum, una tra le testimonianze più importanti per la conoscenza dell’Alto Medioevo.


Condividi questo prodotto