La mafia di San Gallo

La Mafia di San Gallo

Prezzo di listino $12.00 $0.00 Prezzo unitario per
Autore: Julia Meloni
Sottotitolo: Un gruppo riformista segreto all’interno della Chiesa
ISBN: 9791254780220
Pagine: 208
Data di pubblicazione: Novembre 2022
In poche parole: La storia del gruppo "massonico" di alti prelati che ha complottato per imporre alla Chiesa una svolta modernista.

La “mafia di San Gallo” (definita così da uno dei suoi principali esponenti, il cardinale Godfried Daneels) è stato un gruppo di alti prelati che, a partire dalla metà degli anni Novanta del secolo scorso, erano soliti convenire ogni anno nei pressi della cittadina svizzera di San Gallo per contrastare la svolta conservatrice di Benedetto XVI, favorire poi le sue dimissioni e infine eleggere papa Francesco, portatore delle istanze riformatrici e liberali. Il piano iniziale prevedeva l’elezione al soglio pontificio del cardinale Martini ma proprio a partire dal 1996, l’anno della creazione del gruppo, l’arcivescovo di Milano iniziò ad avvertire i primi sintomi del morbo di Parkinson e quindi il testimone passò al cardinale Silvestrini, che si ritrovò a essere il regista delle grandi manovre che si tennero in vista dell’elezione del nuovo pontefice. Questo libro espone accuratamente fini, mezzi, luoghi e protagonisti della vicenda, rintracciando le premesse storiche e ideologiche del gruppo, che trova la sua ispirazione nella teologia di Karl Rahner: se oggi i principali esponenti della Mafia di San Gallo sono morti, il suo spirito modernista aleggia sul processo sinodale, mentre nuove manovre sono in corso per il prossimo conclave.



Recensioni:

Nuova recensione per La Mafia di San Gallo, Donatella Salambat, Valtellinanews.it, febbraio 2023.

Il pontificato di Papa Francesco: contraddizione apparente e coerenza profonda?, UnaVox.it, gennaio 2023.

La Mafia di San Gallo: "Sembra (si Legge come) un Giallo, ma è Tutto Vero"
, Marco Tosatti, Stilum Curiae, 6 dicembre 2022.

La lobby che pilotò l'elezione del Papa, Roberto De Mattei, Libero Quotidiano, 15 novembre 2022.


Condividi questo prodotto