Blog — paolo nardi

240. Il Signore degli Anelli, confronto libro-film e i capitoli mancanti

narrativa paolo nardi tolkien

240. Il Signore degli Anelli, confronto libro-film e i capitoli mancanti

Nel film di Peter Jackson gli Hobbit arrivano da Hobbiton a Brea in brevissimo tempo, come se il villaggio fuori dalla Contea fosse subito dopo il fiume Brandivino. Nel romanzo di Tolkien, invece, ci sono tutta una serie di episodi e avventure in più: l'incontro con il Fattore Maggot, la Vecchia Foresta e il Vecchio Uomo Salice, Tom Bombadil e i Poggitumuli. Ma anche i personaggi sono abbastanza diversi da quelli che vediamo rappresentati nel film, a partire proprio dai quattro Hobbit protagonisti.

Maggiori informazioni →


239. Il mio problema con Rings of Power

narrativa paolo nardi tolkien

239. Il mio problema con Rings of Power

Di fronte alle indiscrezioni (dimostratesi false) sulla seconda stagione de "Gli Anelli del Potere", cosa ci si può legittimamente attendere alla luce di quanto vista nella prima? Ecco alcune mie (impopolari) considerazioni, dettate dal rispetto che nutro nei confronti del testo (non del famigerato "canone") originario.

Maggiori informazioni →


La strada perduta di Tolkien

dirette Giovanni Zenone narrativa paolo nardi tolkien

La strada perduta di Tolkien

Conferenza online e in presenza di Paolo Nardi sull'opera di Tolkien tra passato e modernità. Non mancare! Disponibile per firmacopie dei suoi libri, che saranno disponibili alla vendita. L'incontro si terrà presso la Libreria "L'isola del tesoro" in Via Marconi 60A in Verona.

Maggiori informazioni →


L'anticonformismo di Hilaire Belloc

dirette Filosofia gaetano masciullo paolo nardi storia

L'anticonformismo di Hilaire Belloc

Gaetano Masciullo intervista Paolo Nardi sul grande autore anglo-francese Hilaire Belloc, amico di Chesterton, nonché una delle figure più complesse del cattolicesimo britannico.

Maggiori informazioni →


235. Bilbo ruba l'Arkengemma come un ladro nella notte

narrativa paolo nardi tolkien

235. Bilbo ruba l'Arkengemma come un ladro nella notte

Per forzare la situazione di stallo che si è venuta a creare, di notte Bilbo esce dalla montagna e porta agli assedianti l'Arkengemma per dare loro un elemento di contrattazione con Thorin. Per salvare gli amici, lo Hobbit li deve tradire: in questo modo Bilbo diventa fino in fondo "ladro" (è stato assunto come scassinatore) e porta a compimento il suo processo di maturazione e di presa di responsabilità nei confronti degli altri.

Maggiori informazioni →